How to install Drupal/it

From FedoraProject

Jump to: navigation, search


Note.png
Installazione in un gruppo di PC?
Controllare la pagina Come installare Drupal su un gruppo di PC (en).

Questa pagina spiega come installare Drupal su un sistema operativo Fedora. Istruzioni aggiornate relative alle versioni di Fedora e Drupal presenti sul computer in uso possono essere trovate alla pagina /usr/share/doc/drupal-*/drupal-README.fedora del proprio sistema. Le istruzioni fanno riferimento alla versione 7 di Drupal; nel caso di versioni differenti, verificare l'esatto percorso e nome dei file da modificare.

Impostazione dei server Web e SQL

  1. Aprire un terminale e passare dall'utente in uso all'utente root. Inserire la password di root quando richiesto.
    su -
  2. Installare i pacchetti necessari:
    yum shell
    > groupinstall 'Web Server' 'MySQL Database'
    > install drupal
    > run ts
  3. Se non lo si è già fatto, avviare il server database MySQL:
    service mysqld start
  4. Se non lo si è già fatto, impostare l'acconto dell'amministratore del server database. Per prima cosa, fornire una password di root.
    Warning (medium size).png
    Non utilizzare la password dell'account di root del sistema operativo
    Non fornire qui la password dell'amministratore del sistema Linux. Utilizzare una robusta password differente, poiché questa è una autenticazione separata per un utente MySQL chiamato "root".
    mysqladmin -u root password $PASSWORD
  5. Creare un database per Drupal:
    mysqladmin -u root -p create drupal
    Note.png
    Creazione del database
    In questo passaggio viene richiesto di inserire la password di "root" di MySQL.
  6. Concedere i diritti ad un amministratore Drupal su questo database:
    [root@publictest1 ~]# mysql -u root -p
    Enter password: 
    Welcome to the MySQL monitor.  Commands end with ; or \g.
    Your MySQL connection id is 5
    Server version: 5.1.41 Source distribution
    
    Type 'help;' or '\h' for help. Type '\c' to clear the current input statement.
    
    mysql> GRANT ALL PRIVILEGES ON drupal.* TO drupaladmin@localhost IDENTIFIED BY 'DRUPAL_PASSWORD';
    Query OK, 0 rows affected (0.00 sec)
    
    mysql> FLUSH PRIVILEGES;
    Query OK, 0 rows affected (0.00 sec)
    
    mysql> QUIT;
    Bye
    L'acconto drupaladmin e la DRUPAL_PASSWORD che devono essere inseriti sono quelli che verranno utilizzati in seguito nel processo di installazione di Drupal.

Impostazione di Drupal

  1. Impostare i booleani SELinux al fine di consentire al server web Apache di contattare il database MySQL tramite la rete ed inviare email:
    setsebool -P httpd_can_network_connect_db=1
    setsebool -P httpd_can_sendmail=1
    Note.png
    Drupal su RHEL 6
    Nel caso di utilizzo di RHEL 6 o di un sistema operativo compatibile, per adattare la politica di SELinux a Drupal potrebbero essere necessari i seguenti cambiamenti:
    1. Installare il pacchetto policycoreutils-python il quale contiene lo strumento /usr/sbin/semanage.
    2. Dare i seguenti comandi:
      semanage fcontext -a -t httpd_sys_rw_content_t "/etc/drupal(6)?(/.*)?"
      semanage fcontext -a -t httpd_sys_rw_content_t "/var/lib/drupal(6)?(/.*)?"
      semanage fcontext -a -t httpd_sys_content_t "/usr/share/drupal(6)?(/.*)?"
      restorecon -rv /usr/share/drupal6 /etc/drupal6 /var/lib/drupal6
  2. Modificare il file di configurazione presente nella cartella /etc/httpd/conf.d/. Per la versione 7 il file è drupal7.conf. Se si sta installando sullo stesso sistema dove viene avviato il browser web, decommentare le seguenti linee:
    Allow from 127.0.0.1

    Se si sta installando su un sistema operativo differente presente in rete, modificare le linee precedenti in modo che risultino come segue:

    #Deny from All
    Allow from All
    Salvare il file.
  3. Modificare il file .htaccess presente nella cartella /etc/httpd/conf.d/. Per la versione 7 il file è drupal7-site.htaccess. Decommentare la linea che segue:
    RewriteBase /drupal
    Salvare il file.
  4. Se necessario, modificare le impostazioni del firewall per consentire il traffico dati TCP sulla porta 80 (HTTP).
  5. Fare copia del file delle impostazioni predefinite e modificarne i permessi al fine di renderlo scrivibile durante il processo di installazione. Ricordarsi di definire il percorso nelle cartelle in funzione della versione in uso. Per la versione 7 è:
    cp /etc/drupal7/default/default.settings.php /etc/drupal7/default/settings.php
    chmod 666 /etc/drupal7/default/settings.php
  6. Modificare il file /etc/php.ini per impostare il date.timezone per PHP sul sistema. Decommentare la linea ed inserire il fuso orario, ad esempio:
    date.timezone = Europe/Rome
    Se non si è certi di cosa inserire, controllare la directory /usr/share/zoneinfo del sistema ove è presente Drupal. E' possibile utilizzare il nome relativo del file presente in questa directory per l'impostazione del fuso orario.
  7. Avviare il server web Apache:
    service httpd start
  8. Richiamare con il browser web il sistema che deve essere installato e seguire le istruzioni sullo schermo. Quando verranno richieste le informazioni sul database, ricordarsi di utilizzare le informazioni fornite in precedenza all'atto della creazione del database MySQL per drupal. Quando il sito, più avanti, richiederà le informazioni per l'impostazione dell'acconto dell'amministratore di Drupal, è opportuno utilizzare nome e password differenti.
  9. Rimuovere i permessi di scrittura dal file delle impostazioni:
    chmod 644 /etc/drupal/default/settings.php