It IT/Releases/13/Features/SIP Witch Domain Telephony

From FedoraProject

< It IT | Releases
Revision as of 23:28, 31 August 2010 by Giallu (Talk | contribs)

(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search

Contents

Dominio Telefonico con SIP Witch

Sommario

SIP Witch
Questa caratteristica di progetto, alternativa a Skype e basata interamente su software libero, propone seguendo gli standard IETF, supporto a comunicazioni peer-to-peer dirette, il più possibile sicuro usando il protocollo ZRTP, e che non necessiteranno più di operatori intermediari.
Infatti è usato il DNS per la risoluzione diretta dell'URI del SIP ed ogni utente o organizzazione costrusce la propria rete di collegamento direttamente, partendo dalle informazioni fornite dal servizio sipwitch usato per rispondere e trasferire le chiamate degli utenti/postazioni e usando client VoIP standard come Empathy, Twinkle, SIP Communicator, dispositivi SIP locali, ecc.
SIP Witch a breve potrà rivelarsi una chiave di successo del FSF che da tempo si batte per promuovere la sostituzione di Skype con software libero, e questa feature è consistente con tale obiettivo.

Progettista

Current status

Per informazioni aggiornate sullo stato corrente di Dominio Telefonico con SIP Witch, visitare la pagina originale.

Descrizione dettagliata

GNU SIP Witch sta a SIP molto più di quanto Jabber stia a xmpp. Questa feature si propone si impostare, sviluppare, e gestire servizi sipwitch (o VoIP in generale) in modo che sia consistente con altri servizi fondamentali di Fedora oltre a creare una rete di comunicazione pubblica libera a cui chiunque può partecipare direttamente e tranquillamente per rimpiazzare Skype. Tra gli obiettivi di lungo periodo per ulteriormente integrare VoIP in Fedora si possono includere l'integrazione della gestione di servizi telefonici con la creazione di account utente, l'uso di user-agent auto-attivanti per URI SIP, l'integrazione della rubrica in VoIP, e molte altre strettamente connesse a Fedora e con l'eperienza desktop dell'utente. Questa feature, tuttavia si focalizza su un aspetto più limitato legato al rilascio di F13 ma che resta anche una priorità del FSF.

Questa feature sostanzialmente si propone di facilitare all'utente la configurazione e lo sviluppo di un server sipwitch GNU ed il suo collegamento per gestire uno o più user agent SIP locali, dispositivi o servizi esistenti. Ciò può realizzarsi direttamente su workstation individuali o su un server pubblico adidbito a SIP agent per un intero dominio o organizzazione, oppure in una qualche loro combinazione. SIP Witch mitigherà anche le istanze NAT (Network Address Translation) dei client SIP locali che usano il servizio per chiamare utenti remoti, semplificando così lo sviluppo di tali servizi. L'obiettivo è configurare e sviluppare sipwitch e programmi di telefonia in modo che il loro uso abbia la stessa semplicità di Skype, come pure offrire altre caretteristiche quando sipwitch è impiegato come sistema telefonico SIP locale.

Poichè Sip Witch sfrutta soltanto SIP e presto offrirà pacchetti RTP per dispositivi SIP basati su NAT, per stabilire comunicazioni dirette peer-to-peer tra gli endpoint, esso avrà poco sovraccarico e nessun problema con codec imbavagliati da brevetti. Poichè sono usate comunicazioni peer-to-peer tra gli endpoint, sipwitch può gestire, scalare e operare direttamente con sistemi che usano un protocollo di criptografia key-agreement come ZRTP. Ciò offre la possibilità di usare mezzi di criptazione end-to-end di alta qualità semplici da stabilire e soprattutto rende sicure le chiamate VoIP con utenti remoti, talvolta non possibili con soluzioni come Asterik che non offrono mezzi di connessione peer e richiedono decriptazione centralizzata. Ciò significa che chiamate affidabili, a prova di intercettazione, possono diventare una realtà alla portata di grandi e piccole organizzazioni in modi semplici e tempi brevi.

Parte del compito in F13 è completare sipwatch basato su NAT e consentire agli utenti, in modo semplice, di configurare ed usare il servizio almeno minimamente. L'obiettivo sarà raggiunto con una semplice interfaccia grafica di amministrazione, in cui dovranno essere fornite alcune informazioni come il dominio di chiamata, l'indirizzo pubblico del NAT, e il piano base di chiamata del user agent SIP locale o dei dispositivi. Si includerà anche un semplice strumento per trasformare un account utente locale in un utente SIP. Potrebbe essere fornita anche una patch al programma Twinkle per poter aggiungere un servizio locale SIP come sipwitch, usando un wizard.

Poichè SIP Witch impastoia i client SIP e le intercomunicazioni completamente di protocolli standard SIP, SIP Witch può anche essere usato in congiunzione con e per estendere soluzioni IP-PBX esistenti come Asterisk. Esiste anche un plugin di sipwitch che consente di usare SIP Witch per gestire chiamate peer-to-peer verso destinazioni sicure usando estensioni numeriche sicure per raggiungere insicuri IP-PBX come Asteriks, in modo che la gente possa effettuare/ricevere chiamate anche verso/da tali destinazioni/mittenti con scarsa certezza dei loro interlocutori. Ma questa è un'altra storia che sarà affrontata molto probabilmente nelle prossime release.

Vantaggi per Fedora

Allargare ulteriormente agli utenti Fedora la possibilità di comunicare e collaborare, sia in voce sia in video, con tutto il mondo, in tempo reale, in modo più semplice, in piena libertà, con la desiderata riservatezza, e senza il bisogno di operatori intermediari. Offrire ad ogni organizzazione od impresa la possibilità di sviluppare reti VoIP in tempo reale, scalabili e sicure usando Fedora sia per impieghi pubblici o privati. In ultimo, come infrastruttura back-end, questa feature è il complementare naturale di Empathy che come strumento di comunicazione rafforza la community a creare direttamente la propria infrastruttura di comunicazione e di messagistica istantanea senza più dipendere da specifici provider come Google, MSN, Yahoo, etc.

Documentazione

Di base:

Per approfondire:

Note di rilascio

La release iniziale di SIP Witch Domain Telephony consentirà di creare e sviluppare soluzioni VoIP scalabili e sicure sia per gestire un sistema telefonico locale basato su SIP sia per chiamare utenti remoti sulla rete pubblica Internet senza il bisogno di un provider o di un servizio centrale. Ciò garantisce la possibilità di organizzare e comunicare liberamente e in modo sicuro, e anche di liberarsi dalle bollette!

Altre informazioni

Per:

  • Obiettivi
  • Test Plan
  • Esperienza Utente
  • Dipendenze
  • Progetto corrente
  • Commenti e Discussioni

consultare la pagina originale di questo documento.