From Fedora Project Wiki
(Google Chrome)
 
(4 intermediate revisions by 2 users not shown)
Line 1: Line 1:
 
{{autolang}}
 
{{autolang}}
== Chromium web browser ==
+
== Browser Web Chromium ==
  
Fedora non include il browser web Chromium nei repository ufficiali a causa di problemi delineati in http://ostatic.com/blog/making-projects-easier-to-package-why-chromium-isnt-in-fedora
+
Chromium è un upstream del progetto su cui è basato il browser Google Chrome.
  
Tom 'spot' Callaway, Manager del team Fedora Engineering presso Red Hat sta [http://code.google.com/p/chromium/issues/detail?id=28287 lavorando con Google] per risolvere il problema in Chromium così che possa essere disponibile nei repo ufficiali. Lui stesso mantiene dei pacchetti rpm di test:
+
Da Agosto 2016, Chromium ora è incluso nei Repository di Fedora. Se si sta usando il vecchio repository Chromium [http://copr.fedoraproject.org/coprs/spot/chromium/ Copr], si dovrebbe semplicemente prendere il nuovo Chromium come un upgrade via dnf.
  
=== Repo release stabili ===
+
=== Note su Fedora Chromium ===
  
http://repos.fedorapeople.org/repos/spot/chromium-stable/
+
* Il pacchetto Chromium di Fedora è creato per supportare il plugin widevine (ma non lo include). Per abilitarlo, copiare libwidevinecdm.so e libwidevinecdmadapter.so dal pacchetto Google Chrome in /usr/lib64/chromium-plugins (e riavviare chromium). Si dovrebbe vedere "Widevine Content Decryption Module" in chrome://flags.
  
Per usarlo, scaricare il file da http://repos.fedorapeople.org/repos/spot/chromium-stable/fedora-chromium-stable.repo e posizionarlo nella directory <code>/etc/yum.repos.d</code> come root.  
+
* Il pacchetto Chromium di Fedora non include il supporto per h264, mp3 o aac, per motivi di licenza.
  
Usare PackageKit o avviare il seguente comando
+
* Usare il plugin flash PPAPI "PepperFlash", scaricabile da qui:
  
<pre>$ su -c 'yum install chromium'</pre>
+
https://get.adobe.com/flashplayer/otherversions/
  
=== Repo release instabili ===
+
Scegliere Linux 64-bit, FP 22.0 (o successivo) per altre Linux 64-bit, PPAPI.
  
http://repos.fedorapeople.org/repos/spot/chromium-unstable/
+
Si avrà successivamente flash_player_ppapi_linux.x86_64.tar.gz. Scoppattarlo in /usr/lib64/chromium-browser/PepperFlash/. Successivamente, riavviare chromium. Si dovrebbe vedere Adobe Flash Player in chrome://plugins.
  
Per usarlo, scaricare il file da  http://repos.fedorapeople.org/repos/spot/chromium-unstable/fedora-chromium.repo e posizionarlo nella directory <code>/etc/yum.repos.d</code> come root.  
+
* Per abilitare il supporto alla sintesi vocale, passare la flag "--enable-speech-dispatcher" al browser chromium.
  
Usare PackageKit o avviare il seguente comando
+
== Google Chrome ==
  
<pre>$ su -c 'yum install chromium'</pre>
+
Chromium è l'upstream di Google Chrome, si applicano ad entrambi le stesse modifiche. Tuttavia Fedora non include Google Chrome perché è un prodotto proprietario ed include altro software proprietario come Adobe Flash plugin. Google mantiene un repository [[dnf]]|[[yum]] per Fedora in
 
 
== Google Chrome ==
 
  
Chromium è un upstream per Google Chrome, gli si applicano tutti gli stessi problemi. Inoltre, Fedora non include Google Chrome perché è un prodotto proprietario ed include altro software proprietario come Adobe Flash plugin. Tuttavia, Google mantiene un repository per yum per Fedora in http://www.google.com/chrome/
+
http://www.google.com/chrome/
  
[[Category:Da revisionare]]
+
Il link qui sopra include anche gli RPM scaricabili che è possibile utilizzare per installare Chrome.
 
[[Category:Italiano]]
 
[[Category:Italiano]]

Latest revision as of 21:18, 13 October 2016

Browser Web Chromium

Chromium è un upstream del progetto su cui è basato il browser Google Chrome.

Da Agosto 2016, Chromium ora è incluso nei Repository di Fedora. Se si sta usando il vecchio repository Chromium Copr, si dovrebbe semplicemente prendere il nuovo Chromium come un upgrade via dnf.

Note su Fedora Chromium

  • Il pacchetto Chromium di Fedora è creato per supportare il plugin widevine (ma non lo include). Per abilitarlo, copiare libwidevinecdm.so e libwidevinecdmadapter.so dal pacchetto Google Chrome in /usr/lib64/chromium-plugins (e riavviare chromium). Si dovrebbe vedere "Widevine Content Decryption Module" in chrome://flags.
  • Il pacchetto Chromium di Fedora non include il supporto per h264, mp3 o aac, per motivi di licenza.
  • Usare il plugin flash PPAPI "PepperFlash", scaricabile da qui:

https://get.adobe.com/flashplayer/otherversions/

Scegliere Linux 64-bit, FP 22.0 (o successivo) per altre Linux 64-bit, PPAPI.

Si avrà successivamente flash_player_ppapi_linux.x86_64.tar.gz. Scoppattarlo in /usr/lib64/chromium-browser/PepperFlash/. Successivamente, riavviare chromium. Si dovrebbe vedere Adobe Flash Player in chrome://plugins.

  • Per abilitare il supporto alla sintesi vocale, passare la flag "--enable-speech-dispatcher" al browser chromium.

Google Chrome

Chromium è l'upstream di Google Chrome, si applicano ad entrambi le stesse modifiche. Tuttavia Fedora non include Google Chrome perché è un prodotto proprietario ed include altro software proprietario come Adobe Flash plugin. Google mantiene un repository dnf|yum per Fedora in

http://www.google.com/chrome/

Il link qui sopra include anche gli RPM scaricabili che è possibile utilizzare per installare Chrome.