It IT/Tools/NetworkManager

From FedoraProject

< It IT | Tools
Revision as of 12:03, 18 February 2010 by Guidograzioli (Talk | contribs)

(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
Jump to: navigation, search


Contents

NetworkManager

NetworkManager è il servizio di sistema che consente la ricerca e la configurazione automatica della rete. Una volta abilitato/avviato, il servizio NetworkManager controlla le presenza di schede di rete ed automaticamente seleziona la migliore connessione disponibile.

Le applicazioni che si appoggiano a NetworkManager possono automaticamente transitare tra gli stati on-line ed off-line quando il sistema rispettivamente riprende o perde la connessione di rete. Questa proprietà è molto utile nei moderni portatili, dove l'utente ha la possibilità di spostarsi tra reti wireless, o connettersi a reti fisse; ma NetworkManager fornisce caratteristiche importanti anche per i sistemi fissi. Le versioni correnti di NetworkManager supportano le connessioni wired, wireless, a banda larga mobile, DSL, oltre a certi tipi di VPN. Per conoscere i recenti sviluppi e miglioramenti introdotti in NetworkManager, consultare:

NetworkManager necessita che il S.O. Fedora abbia disponibili i driver delle interfacce interessate. Molti produttori di modem e dispositivi wireless forniscono limiatato supporto a Linux. Quindi potrebbe essere necessario installare driver aggiuntivi nel proprio sistema Fedora o riaggiornare il firmware per poter attivare queste interfacce.


Idea.png
Controllare i driver
NetworkManager può far funzionare le interfacce di rete, soltanto se sono stati correttamente installati nel sistema i necessari driver.
Inoltre, ricordarsi di riavviare il sistema dopo aver aggiornato il firmware o dopo aver installato un nuovo driver.

Abilitare NetworkManager in Fedora

In Fedora 20 è abilitato per default.

Da Terminale

Il processo d'installazione automaticamente include anche NetworkManager. Per abilitare il servizio, digitare in una finestra di terminale i comandi indicati.
Per avviare automaticamente il servizio all'avvio del sistema:

su -c '/sbin/chkconfig --level 345 NetworkManager on'

Per avviare il servizio:

su -c '/sbin/service NetworkManager start

Ad ogni comando su, inserire, quando richiesto, la password di root.

Modalità grafica

In una finestra di terminale, digitare system-config-services, inserire la password di root ed attivare il servizio NetworkManager per il runlevel 5.

Oppure:

Dal menu, selezionare Sistema-->Amministrazione-->Servizi, inserire la password di root ed attivare il servizio NetworkManager per il runlevel 5.

Informazioni specifiche per Gnome

L'icona relativa a NetworkManager appare automaticamente sul lato destro del pannello (o system tray) una volta avviati i servizi. Se il servizio NetworkManager è attivo, allora l'icona appare ogni volta che si accede al proprio desktop.

Per problemi presenti in versioni di NetworkManager < 0.6.3, riguardanti la gestione delle chiavi crittografate con pam_keyring, si prega di far riferimento alla versione inglese di questa pagina: Gnome-specific information.

Informazioni specifiche per KDE

Per controllare NetworkManager tramite un applet del system tray, occorre installare ed avviare il programma knetworkmanager. Le chiavi per accedere alle varie reti sono conservate automaticamente nel sistema di gestione delle password di KDE, kwalletmanager.

Ulteriori Informazioni