F14 Alpha release announcement/it

From FedoraProject

Jump to: navigation, search

La release Alpha di Fedora 14, Laughlin, è ora disponibile! La release offre un'anteprima sulle migliori tecnologie free & open-source attualmente in fase di sviluppo.

Dai un'occhiata sul futuro: Fedora Pre-Release

Cos'è una release Alpha?

La release Alpha contiene tutte le feature presenti in Fedora 14 in una versione che ognuno può contribuire a testare. Questa fase, sotto la visione del Fedora QA, serve a localizzare e identificare i bug, che una volta risolti, consentono di realizzare una release Beta. Una release Beta assomiglia molto alla terza release o final. La release final di Fedora 14 sarà disponibile nella prima metà di Novembre.

Occorre il tuo contributo per rendere Fedora 14 sempre più performante, perciò ti preghiamo di dedicare un pò del tuo tempo per scaricare la Alpha e provare che le funzionalità per te importanti girino come devono. Se trovi un bug, ti preghiamo di segnalarlo -- ogni bug scoperto migliora l'esperienza di milioni di utenti di Fedora nel mondo. Insieme, è possibile realizzare una distribuzione Fedora veramente solida. (Per maggiori informazioni, leggi la sezione Contribuire, alla fine di questa pagina).

Fedora 14 dedica il suo nome in onore del fisico Robert B. Laughlin, le cui ricerche hanno riguardato, tra gli altri, il concetto di Emergenza, ossia l'analisi del

processo che nasce dall'interazione di un gruppo composto da individui ed il cui sistema risultante risulta essere più complesso della somma delle sue parti,

una descrizione che a nostro avviso, ben si adatta alla comunità open source.

Feature

Questa versione di Fedora include molte caratteristiche sia interne sia esterne che valorizzano la potenza e la flessibilità dello stato di avanzamento del software free. Alcuni esempi:

  • systemd: System and Session Management. Fedora 14 introduce systemd, una modalità più rapida ed efficente di avviare e gestire i demoni di backround, e su cui si basano servizi di uso quotidiano - come NetworkManager e PulseAudio. Per informazioni vedere freedesktop.org systemd FAQ e freedesktop.org systemd T&T.
  • Spice: desktop virtualization. Un passo in avanti verso accessi a virtual machine QEMU di alta qualità è rappresentata da Spice, una soluzione completamente open-source per l'interazione con desktop virtualizzati.
  • Compressione/Decompressione JPEG più veloce con libjpeg-turbo. La comparsa di libjpeg-turbo al posto di libjpeg introduce maggiore efficacia in molte applicazioni che trattano immagini in formato JPEG, tra cui gestori di fotografie, editor video e lettori di file PDF.
  • Nuovi ed aggiornati linguaggi di programmazione. Con Fedora 14 fa la sua prima comparsa D, un linguaggio di programmazione per sistemi, che combina potenza ed alte prestazioni per una buona produttività di programmazione; oltre ad aggiornamenti per Python, Erlang, e Perl.
  • Migliori strumenti per gli sviluppatori. Una indicizzazione più semplice e veloce nel debugger, gdb, insieme a nuovi comandi per trovare e risolvere gli errori di assegnamento in memoria; inoltre nuove versioni di NetBeans ed Eclipse.
  • I più recenti ambienti desktop. KDE 4.5 introduce il window tiling (un modo nuovo per visualizzare le window) e migliora le proprietà degli avvisi o notifications, insieme a molte correzioni alla stabilità generale. L'ambiente Sugar 0.90 propone una maggiore usabilità, fornendo supporto anche alle reti 3G.
  • MeeGo: migliora l'utilizzo dei netbook. MeeGo™ Netbook UX 1.0, basata sul framework Moblin delle precedenti versioni di Fedora, offre una interfaccia grafica progettata esclusivamente per netbook.
  • Fedora su cloud. A partire da Fedora 14, verranno fornite per EC2 (Amazon Elastic Compute Cloud) le immagini di ogni release, in modo da permettere agli utenti che usano la piattaforma cloud on-demand di Amazon di poter usufruire dell'ultima versione di Fedora.
  • Semplificata la gestione del server IPMI. Novità in Fedora 14 è ipmiutil, una utlity per gestire un server IPMI, semplice da usare e completo di funzionalità da richiedere solo pochi comandi.
  • Supporto per SCAP. Fedora 14 introduce un framework open-source di SCAP (Security Content Automation Protocol), consentendo agli utenti di analizzare automaticamente il proprio sistema e controllare se sia conforme ad una predefinita configurazione di sicurezza.
  • Rakudo: il supporto a Perl 6. Fedora 14 viene distribuita con Rakudo Perl, una implementazione di Perl 6 basata sulla Parrot virtual machine, per consentire agli sviluppatori di realizzare nuove applicazioni o di migrare le esistenti verso Perl 6.
  • Potenti strumenti di analisi di dati: ROOT & R. Visto che Fedora 14 porta il nome di un gigante della fisica teorica moderna, sembra appropriato che Laughlin veda l'introduzione in Fedora di ROOT, una piattaforma open-source, object-oriented e sviluppata presso il CERN, per l'acquisizione, la simulazione e l'analisi dei dati. Anche al popolare e crescente linguaggio di programmazione, R, per analisi statistiche, si è fornito adeguato supporto ampliandolo con nuovi componenti.

Questi e molti altri miglioramenti offrono una base solida ed estesa per future versioni di Fedora, aumentando ulteriormente le possibilità per sviluppatori e contribuendo a preservare la posizione in prima linea di Fedora, a sostegno di tecnologie free & open-source.

Una lista completa e dettagliata di ciascuna delle feature citate è disponibile quì: Feature List Fedora 14

Inoltre sono diponibili anche diverse spin:

http://alt.fedoraproject.org/pub/alt/nightly-composes/

Fedora14-alpha-release-banner-envelope-cc.png

Problemi e ulteriori dettagli

Per maggiori informazioni, inclusi common bug e suggerimenti su come riportare un bug, e scadenza della release ufficiale, si prega di fare riferimento alle Note di rilascio.

Warning (medium size).png
ATI/AMD Radeon
Se durante l'installazione persevera uno schermo nero, soprattutto usando schede video ATI/Radeon, si prega di leggere questa importante nota, nella pagina dei Common Bugs.

Contribuire

Durante la fase Alpha, segnalare un qualsiasi bug intercettato è molto utile. Se incontri un bug ti invitiamo ad inviare il bug-report, contribuendo così a rendere questa release di Fedora ancora migliore.

Grazie, speriamo di vederti sul Fedora Project!